Guida degli insegnamenti

Syllabus

Partially translatedTradotto parzialmente
[3I130] - METALLURGIAMETALLURGY [Cognomi A-L]
Stefano SPIGARELLI
Lingua di erogazione: ITALIANOLessons taught in: ITALIAN
Laurea - [IT05] INGEGNERIA MECCANICA First Cycle Degree (3 years) - [IT05] MECHANICAL ENGINEERING
Anno di corsoDegree programme year : 2 - Secondo Semestre
Anno offertaAcademic year: 2019-2020
Anno regolamentoAnno regolamento: 2018-2019
Obbligatorio
Crediti: 6
Ore di lezioneTeaching hours: 48
TipologiaType: B - Caratterizzante
Settore disciplinareAcademic discipline: ING-IND/21 - METALLURGIA

LINGUA INSEGNAMENTO LANGUAGE

Italiano

Italian


PREREQUISITI PREREQUISITES

La conoscenza delle nozioni fondamentali di Chimica è altamente raccomandata

There are no mandatory prerequisites for this course, although the knowledge of the fundamentals of Chemistry is highly recommended


MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DEL CORSO DEVELOPMENT OF THE COURSE

lezioni di teoria: 40 ore
Esercitazioni in aula: 8 ore

Lecture: 40 hours
Excercises: 8 hrs


RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI LEARNING OUTCOMES
Conoscenze e comprensione.

L’insegnamento permette agli studenti di acquisire conoscenze di base sulla natura, classificazione e proprietà dei materiali ferrosi, e, in maniera più sintetica, delle leghe di alluminio. Tali contenuti sono parte del bagaglio di conoscenze e capacità operative nei settori specifici dell'ingegneria meccanica, per quanto riguarda la scelta dei materiali nel processo di progettazione, e nella gestione delle tecnologie di produzione e degli impianti industriali


Capacità di applicare conoscenze e comprensione.

Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di riconoscere le proprietà fondamentali delle varie classi di acciaio, ghisa o lega di alluminio. Tale capacità si estrinsecherà attraverso le seguenti abilità professionalizzanti: la capacità di identificare, partendo dalle richieste strutturali che la progettazione pone al materiale, l’acciaio, la ghisa o la lega di alluminio più idonei ad una determinata applicazione, ed il relativo stato di fornitura; la capacità di analizzare e governare le varie fasi del processo produttivo di componenti meccanici tenendo conto delle proprietà del materiale metallico coinvolto.


Competenze trasversali.

L’esecuzione di esercizi per la risoluzione di problemi semplici, da svolgere in maniera guidata in aula e successivamente individualmente attraverso la piattaforma moodle, costituirà uno strumento per aiutare lo studente a sviluppare la propria autonomia di giudizio e la propria capacità di apprendimento.


Knowledge and Understanding.

At the end of the course, the students will acquire the knowledge on the nature, classification and properties of ferrous metals, with hints on the same issues for aluminium alloys. These subjects constitute a fundamental part of the wealth of knowledge at the basis of mechanical engineering in the fields of mechanical design and materials processing.


Capacity to apply Knowledge and Understanding.

At the end of the course students will be able to identify the main properties of the different groups of steels, cast irons and aluminium alloys. This knowledge will be reflected in the ability to use the following tools: 1. The capacity of selecting the best steel, cast iron or aluminium alloy, and the corresponding initial state, on the bases of the design functional requirements. 2. The ability of correctly analyzing and governing the production stages of mechanical components, taking into account the final properties of the used material.


Transversal Skills.

Simple exercises will be carried out during the course; the students will have the possibility to individually carry out similar exercises in the moodle platform. These activities will enable students to improve their autonomy, and communication, learning and critical skills.



PROGRAMMA PROGRAM

Lezioni teoriche: 40 ore Cenni alla struttura cristallina dei metalli; prove meccaniche (trazione, durezza, prova Charpy); diagrammi di stato (completa miscibilità, eutettico, peritettico) e loro lettura; solidificazione; metallurgia primaria; diagramma Fe-C; strutture di trasformazione dell'austenite; curve TTT e CCT; trattamenti termici di interesse applicativo; effetto degli alliganti nel ferro; classificazione acciai; acciai di uso generale; saldabilità degli acciai; acciai speciali (da bonifica, autotempranti, da cementazione, da nitrurazione, per cuscinetti; per funi, da tempra superficiale); acciai per utensili (da lavorazione a freddo, da lavorazione a caldo, rapidi); acciai inossidabili (austenitici, martensitici, ferritici, duplex); acciai maraging; ghise (grigie, bianche, sferoidali); cenni alla classificazione delle leghe di alluminio Esercitazioni:8 ore Diagrammi di stato, diagrammi CCT e TTT, riconsocimento acciai e stima delle loro proprietà meccaniche

Thory: 40 hours Principles of physical metallurgy. Deformation of metals and strengthening methods in metals. Phase diagrams. Steels: primary steel production (blast furnace, converter), scrap and recycling (electrical furnaces). Heat treatments of steels. Designation and properties of steels. Steels for general use, alloy steels, tool steels, stainless steels. Cast Irons. Light alloys (Aluminium) Exercises: 8 hours Phase diagrams, TTT and CCT curves, Steel classification and calculation of their mechanical properties


MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DELL'ESAME DEVELOPMENT OF THE EXAMINATION
Modalità di valutazione dell'apprendimento.

L’esame consisterà in una prova scritta (combinazione di esercizi numerici, domande a risposta multipla e domande aperte, vertente su: diagrammi di stato, curve TTT/CCT, classificazione e caratteristiche generali degli acciai, delle ghise e delle leghe di alluminio, trattamenti termici) ed in una prova orale. Nel corso della prova orale verranno discussi gli altri contenuti del corso ed eventuali lacune evidenziatesi nello svolgimento della prova scritta. Durante il corso lo studente potrà partecipare a due prove in itinere (parziali), che, se superate entrambe in maniera positiva, consentiranno l’accesso alla prova orale negli appelli di Giugno e Luglio. In caso di valutazione positiva di entrambi i parziali, l’orale verterà sulle eventuali lacune mostrate in queste prove intermedie. In caso di superamento di una sola prova intermedia, o in caso di mancata iscrizione agli appelli di giugno e luglio, lo studente dovrà sostenere la prova scritta.


Criteri di valutazione dell'apprendimento.

Nella prova scritta, lo studente dovrà dimostrare di saper prevedere microstruttura e/o fasi presenti nei materiali considerati al termine di raffreddamenti di equilibrio e di non equilibrio, e di essere in grado di identificare acciai e leghe di alluminio partendo dalla composizione e/o dalla nomenclatura. Nel corso della prova orale, lo studente dovrà dimostrare di aver compreso le caratteristiche e gli impieghi delle varie classi di materiali trattati, nonché le tipicità dei trattamenti termici. Per superare con esito positivo la prova orale, lo studente dovrà dimostrare di possedere una complessiva conoscenza dei contenuti, esposti in maniera sufficientemente corretta con utilizzo di adeguata terminologia tecnica. La valutazione massima verrà conseguita dimostrando una conoscenza approfondita dei contenuti, esposta con completa padronanza del linguaggio tecnico .


Criteri di misurazione dell'apprendimento.

Attribuzione del voto finale in trentesimi


Criteri di attribuzione del voto finale.

Il voto verrà attribuito sommando la valutazione dello scritto e quella dell’orale. Lo studente potrà conseguire fino ad un massimo di 15 punti nello scritto (minimo per l’ammissione all’orale 9 punti). L’orale sarà articolato su tre quesiti, ognuno dei quali sarà valutabile con un punteggio variabile fra 0 e 6 punti. La lode verrà attribuita agli studenti che abbiano dimostrato la completa padronanza della materia. Per quanto riguarda le prove in itinere, la prima consentirà di conseguire un punteggio massimo di 10 punti (punteggio minimo per la sufficienza, 6 punti), mentre le seconda verrà valutata con un massimo di 20 punti (voto minimo per la sufficienza 12 punti). Superando entrambe le prove con esito positivo si accede all'orale consistente in due quesiti.


Learning Evaluation Methods.

The method for learning evaluation will consist in a written test and in an oral interview. The written test will deal with phase diagrams, CCT and TTT curves, steel and aluminum alloys classification and their general features. During the oral examination, the candidate will be interviewed on the rest of the course program. Two intermediate tests will be carried out during the course. If both these tests will received positive evaluation, the candidate will be allowed to attend the oral examination.


Learning Evaluation Criteria.

he candidate must be able to predict the microstructure and/or phases resulting from equilibrium (phase diagrams) and non equilibrium (TTT-CCT curves) transformations, and to properly identify steels and aluminum alloys by their designation according to UNI, AISI and IADS (International Alloy Designation System). During the oral examination, the candidate should exhibit a proper knowledge of the properties, heat treatments and applications of the different classes of materials.The student must be able to coherently describe concepts


Learning Measurement Criteria.

Grading scheme is based on a scale of 30 points. Successful completion of the examination will lead to grades ranging from 18 to 30.


Final Mark Allocation Criteria.

The final grade will be the sum of grades obtained in the written and oral parts of the examination. Maximum grade obtained in the written part will be 15 points. Maximum grade attainable in the oral examination will be 18 points.



TESTI CONSIGLIATI RECOMMENDED READING

Barella, Gruttadauria: "Metallurgia e Materiali non Metallici", Esculapio; o in alternativa: Nicodemi: “Metallurgia. Principi Generali” e “Gli Acciai”, Zanichelli Materiale didattico aggiuntivo (slides, collegamenti a siti di interesse, esercitazioni interattive, saranno a disposizione nella pagina Moodle dell'insegnamento: https://learn.univpm.it

Barella, Gruttadauria: "Metallurgia e Materiali non Metallici", Esculapio; W. Nicodemi: “Metallurgia. Principi Generali” e “Gli Acciai”, Zanichelli.
Additional contents will be available in the Moodle-page of the course: https://learn.univpm.it


E-LEARNING E-LEARNING

No

No


Scheda insegnamento erogato nell’A.A. 2019-2020
Le informazioni contenute nella presente scheda assumono carattere definitivo solo a partire dall'A.A. di effettiva erogazione dell'insegnamento.
Academic year 2019-2020

 


Università Politecnica delle Marche
P.zza Roma 22, 60121 Ancona
Tel (+39) 071.220.1, Fax (+39) 071.220.2324
P.I. 00382520427