Guida degli insegnamenti

Syllabus

Partially translatedTradotto parzialmente
[3I151] - MECCANICA APPLICATA ALLE MACCHINEMACHINE MECHANICS [Cognomi M-Z]
Matteo Claudio PALPACELLI
Lingua di erogazione: ITALIANOLessons taught in: ITALIAN
Laurea - [IT05] INGEGNERIA MECCANICA First Cycle Degree (3 years) - [IT05] MECHANICAL ENGINEERING
Anno di corsoDegree programme year : 2 - Secondo Semestre
Anno offertaAcademic year: 2019-2020
Anno regolamentoAnno regolamento: 2018-2019
Obbligatorio
Crediti: 9
Ore di lezioneTeaching hours: 72
TipologiaType: B - Caratterizzante
Settore disciplinareAcademic discipline: ING-IND/13 - MECCANICA APPLICATA ALLE MACCHINE

LINGUA INSEGNAMENTO LANGUAGE

Italiano

Italian


PREREQUISITI PREREQUISITES

Conoscenze di base di meccanica, geometria ed analisi differenziale

Basic knowledge on mechanics, geometry and calculus


MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DEL CORSO DEVELOPMENT OF THE COURSE

• Teoria: 50 ore
• Esercizi: 20 ore
• Laboratorio: 2 ore

• Theory: 50 hours
• Exercises: 20 hours
• Laboratory: 2 hours


RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI LEARNING OUTCOMES
Conoscenze e comprensione.

L’insegnamento illustra i princìpi che stanno alla base del funzionamento delle macchine e descrive i più importanti meccanismi utilizzati in campo industriale. Tali conoscenze consentono allo studente di raggiungere una preparazione tecnica di base nell’ambito della meccanica delle macchine e più in generale insieme alle altre discipline del corso di laurea conferiscono una formazione ingegneristica di base nel campo industriale. Quest’ultima sarà indispensabile per interfacciarsi con specialisti di altri settori dell'ingegneria.


Capacità di applicare conoscenze e comprensione.

Attraverso l’applicazione delle conoscenze tecniche acquisite lo studente sarà in grado di affrontare lo studio delle principali problematiche legate alla meccanica delle macchine, con particolare riferimento alla analisi cinematica, statica e dinamica di macchine e di semplici sistemi meccanici. Inoltre lo stesso svilupperà la capacità di riconoscere le più importanti tipologie di componenti meccanici e di comprendere gli aspetti fondamentali del loro esercizio.


Competenze trasversali.

La natura analitica dei problemi più frequenti nella meccanica delle macchine consente di sviluppare l'attitudine ad un ragionamento logico saldamente basato sul metodo scientifico, soprattutto grazie al rigore metodologico della materia, oltre che ad allenare la capacità di concentrazione.


Knowledge and Understanding.

The course explains the principles that underlie the operation of machinery and describes the most important mechanisms used in industrial applications. The course gives a basic engineering education in the industrial field and the student achieves a basic technical training in mechanics of machines. Such knowledge will be useful for the young graduates to interface with specialists of other engineering fields.


Capacity to apply Knowledge and Understanding.

Through the application of the technical knowledge acquired in the class, students will be able to approach the study of the main subjects of machines mechanics, with particular reference to the kinematic, statics and dynamics analysis of machines and of simple mechanical systems. Furthermore, the student will develop the ability to recognize the most important types of mechanical components and to understand the fundamental aspects of their exercise.


Transversal Skills.

The analytical nature of the most frequent problems in machine mechanics allows the student to develop an aptitude for logical reasoning firmly based on the scientific method, mainly due to the methodological rigor of the subject, as well as to train the ability to concentrate.



PROGRAMMA PROGRAM

Lezioni di teoria (50 ore):
• Coppie cinematiche e meccanismi
• Forze di contatto e dissipazioni
• Cinematica e statica dei meccanismi piani
• Dinamica dei sistemi meccanici
• Vibrazioni meccaniche
• Ruote dentate
• Trasmissioni di potenza
• Innesti, freni e macchine per il sollevamento.
Esercizi (20 ore):
• Coppie, gradi di libertà, meccanica del contatto
• Analisi cinematica, statica e dinamica
• Meccanica delle vibrazioni
• Flusso di potenza nelle trasmissioni meccaniche
• Forze negli ingranaggi
Laboratorio (2 ore):
• Visita al laboratorio di meccanica con illustrazione di alcuni meccanismi

Theory (50 hours):
• Kinematic pairs and mechanisms
• Contact forces and friction
• Kinematics and statics of linkages
• Dynamics of mechanical systems
• Mechanical vibrations
• Gears
• Power transmissions
• Clutches, brakes and hoists
Exercises (20 hours):
• Joints, degrees of freedoms, contact mechanics
• Kinematic, static and dynamic modeling
• Mechanical vibrations
• Transmissions
• Forces in gear boxes
Laboratory (2 hours):
• Visit of the mechanics lab with illustration of some mechanisms


MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DELL'ESAME DEVELOPMENT OF THE EXAMINATION
Modalità di valutazione dell'apprendimento.

Il livello di apprendimento degli studenti viene valutato attraverso due prove, da sostenere nello stesso appello:
- una prova scritta, consistente nell’analisi cinematica, statica o dinamica di semplici sistemi meccanici;
- una prova orale, consistente nella esposizione di argomenti riguardanti i meccanismi o i fondamenti della meccanica delle macchine.
Durante il corso delle lezioni è prevista la possibilità di partecipare a due prove in itinere (parziali) che, se superate entrambe positivamente, consentono l'accesso diretto all'esame orale fino a tutto luglio. La consegna di una prova scritta in una qualunque sessione d'esame cancella la validità delle prove parziali eventualmente superate. In caso di risultato negativo o di insoddisfazione del risultato in uno dei due parziali, questo può essere recuperato in occasione del primo appello scritto dopo il termine delle lezioni.


Criteri di valutazione dell'apprendimento.

Per superare con esito positivo l’esame, lo studente deve dimostrare, attraverso le prove prima descritte, di aver ben compreso i concetti fondamentali dell’insegnamento ed in particolare di aver acquisito le competenze di base sulla cinematica, statica e dinamica delle macchine (comprese le vibrazioni) e sui meccanismi più importanti (coppie, rotismi, freni e flessibili). L’attribuzione del voto finale tiene conto delle conoscenze acquisite su tutti gli argomenti dell’insegnamento, compresi i meccanismi, le macchine e gli organi descritti durante le lezioni. La valutazione massima è attribuita agli studenti che dimostrano ottima capacità di analisi nella prova scritta e che in quella orale dimostrano una conoscenza approfondita dei contenuti dell’insegnamento, rigore metodologico ed appropriatezza di vocabolario tecnico.


Criteri di misurazione dell'apprendimento.

Viene attribuito un voto in trentesimi, con eventuale lode.


Criteri di attribuzione del voto finale.

Perché l'esito complessivo della valutazione sia positivo, lo studente deve conseguire almeno 16 punti (su 30) sia nella prova scritta sia in quella orale ed almeno 18 punti (su 30) nella valutazione complessiva. Il voto complessivo è dato dalla media pesata dei voti ottenuti nelle due prove; il peso attribuito alla prova orale è doppio di quello della prova scritta. Riguardo alle verifiche in itinere, ciascuna di esse deve essere superata con un voto di almeno 16/30: in tal caso lo studente è ammesso all'orale con un voto di scritto pari alla media dei risultati conseguiti nelle prove parziali.


Learning Evaluation Methods.

The level of student learning is assessed by means of two exams, to be passed in the same session:
- a written test consisting of kinematic, static or dynamic analysis of simple mechanical systems;
- a colloquium related to the description of mechanisms or to the basics of machine mechanics.
At mid-term and at the end of the term students can undertake partial examinations which, if both passed, allow direct access to the oral exam (up to the July session). In case of negative or unsatisfactory result of one of the two partial tests, this can be recovered on the first session after the end of the course.


Learning Evaluation Criteria.

In order to pass the exam, the student must demonstrate, through the mentioned tests, that he/she has understood the fundamental concepts of the lectures and in particular that he/she has acquired the basic skills on kinematics, statics and dynamics of machines (including vibrations) and on the most important mechanisms (pairs, gearings, brakes and hoists). The final mark evaluates the knowledge gained on all course’s subjects, including mechanisms, machines and the organs described during the lectures. The maximum rating is given to students who demonstrate excellent analytical skills in the written test and that in the oral test demonstrate a thorough understanding of the content of the teaching, methodological rigor and appropriateness of technical vocabulary.


Learning Measurement Criteria.

A thirty-points scale is used for grading, eventually with praise.


Final Mark Allocation Criteria.

To gain a positive evaluation, the student must achieve at least 16 points (out of 30) in the written and oral tests and at least 18 points (out of 30) in the overall evaluation. The overall rating is obtained by the weighted average of the votes obtained in the two tests; the oral test is weighted twice as much the written test. With regard to the interim tests, each of them must be passed with a minimum grade of 16/30: in this case the student is admitted to the oral exam with a written vote equal to the average of the results obtained in the partial tests.



TESTI CONSIGLIATI RECOMMENDED READING

• Callegari, Fanghella e Pellicano: “Meccanica Applicata alle Macchine”, Città Studi, 2a ed., 2017
• Materiale didattico multimediale disponibile sulla piattaforma Moodle di Ateneo. Indirizzo: https://learn.univpm.it/course/view.php?id=7050

• Callegari, Fanghella e Pellicano: “Meccanica Applicata alle Macchine”, Città Studi, 2a ed., 2017
• Handouts and multimedial material available at the Atheneum Moodle platform. Address: https://learn.univpm.it/course/view.php?id=7050


E-LEARNING E-LEARNING

-

-


Scheda insegnamento erogato nell’A.A. 2019-2020
Le informazioni contenute nella presente scheda assumono carattere definitivo solo a partire dall'A.A. di effettiva erogazione dell'insegnamento.
Academic year 2019-2020

 


Università Politecnica delle Marche
P.zza Roma 22, 60121 Ancona
Tel (+39) 071.220.1, Fax (+39) 071.220.2324
P.I. 00382520427