Guida degli insegnamenti

Syllabus

Partially translatedTradotto parzialmente
[20689] - PROTEZIONE IDRAULICA DEL TERRITORIOTERRITORIAL HYDRAULIC PROTECTION
Alessandro MANCINELLI
Lingua di erogazione: ITALIANOLessons taught in: ITALIAN
Laurea Magistrale - [IM02] INGEGNERIA CIVILE Master Degree (2 years) - [IM02] INGEGNERIA CIVILE
Anno di corsoDegree programme year : 2 - Primo Semestre
Anno offertaAcademic year: 2019-2020
Anno regolamentoAnno regolamento: 2018-2019
Obbligatorio
Crediti: 9
Ore di lezioneTeaching hours: 72
TipologiaType: B - Caratterizzante
Settore disciplinareAcademic discipline: ICAR/02 - COSTRUZIONI IDRAULICHE E MARITTIME E IDROLOGIA

LINGUA INSEGNAMENTO LANGUAGE

Italiano

Italian


MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DEL CORSO DEVELOPMENT OF THE COURSE

Lezioni frontali di teoria: 60 oreEsercitazioni: 12 ore

Frontal lecture: 60 hoursExercise works: 12 hours


RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI LEARNING OUTCOMES
Conoscenze e comprensione.

L’insegnamento permette di acquisire competenze ingegneristiche sulla realizzazione di opere fluviali e di protezione idraulica del territorio. Le conoscenze specifiche che il corso affronta riguardano l’idrologia e l’ambiente fluviale. Le variabili di progetto (piogge e portate) sono definite in termini probabilistici . Tali conoscenze sono integrate alle conoscenze acquisite nei corsi precedenti della laurea magistrale e necessari ad affrontare la progettazione delle opere.


Capacità di applicare conoscenze e comprensione.

Per affrontare le tematiche progettuali e dei processi tecnologici che sono alla base della progettazione delle opere fluviali lo studente dovrà interpretare correttamente e ricostruire le portate, forzante fondamentale
nell’ambiente fluviale. Successivamente dovrà dimostrare la capacità professionalizzante di saper scegliere le tipologie di opere più idonee e identificare le probabili cause di rottura e le eventuali ripercussioni
sull’ambiente.


Competenze trasversali.

La progettazione di un’opera fluviale verrà svolta con gruppi di studenti per valutare l’autonomia, la capacità di lavorare in gruppo e la capacità di affrontare le problematiche relative alla progettazione.


Knowledge and Understanding.

The course allows the students to acquire the basic engineering knowledge of the fluvial construction and environment protection actions. The course face to the specific knowledge of the fluvial environment.
Design variables (rain and discharge) are defined in a probabilistic way. Along with the previous teaching the course provides to integrate the advanced knowledge useful for the design.


Capacity to apply Knowledge and Understanding.

To the aim of facing advanced applicative themes and technological processes, the student will have to acquire capabilities of understanding the problems and to reconstruct the flow rate. The student will be also able to make the more suitable choice in terms of design of a civil work in the environment and to prevent natural risk.


Transversal Skills.

The implementation of exercise works of solving practical problems on the fluvial and hydraulic protection engineering, that will be carried out in group, allows the student to acquire the capabilities to work in a team,
alone and to face the typical problems of advanced design activities.



PROGRAMMA PROGRAM

Lezioni frontali (60 ore).
Scopi delle opere idrauliche e loro progettazione. Elementi di idrografia ed idrologia: il ciclo idrologico; raccolta ed elaborazione dei dati idrometeorologici; rappresentazioni geometriche del bacino e dei corsi d’acqua; elaborazione delle precipitazioni; valutazione delle portate di
piena. Analisi di rischio nelle opere idrauliche. Idraulica dei fiumi e torrenti. Trasporto del materiale solido; briglie, difese di sponda, confluenze dei torrenti; opere longitudinali e trasversali, rettifiche e nuove inalveazioni nei fiumi; arginature e rivestimenti di sponda; scolmatori e diversivi; attraversamenti e fenomeni localizzati in alveo. Impianti idroelettrici: regolazione delle portate con serbatoi; traverse fluviali; opere di dissipazione; dissabbiatori; paratoie; opere di deviazione temporanea; canali e gallerie. Cenni di navigazione interna.
Esercitazioni (in aula o in laboratorio, 12 ore)
Esercizi di statistica; profili di moto permanente in presenza di ponte,
opera di difesa fluviale

Frontal lecture (classroom, 60 hours).
Aims of hydraulic structures and design regulations. Elements of hydrology: hydrological cycle; collection and analysis of data; geometrical representation of hydrological basins and of rivers; rainfall data analysis; flood models. Risk analysis. Hydraulic of rivers and mountain streams.
Bed-load transport; check dams; riverbank stabilization and protection; stream junctions; levee design and other river improvements; diversion work; culverts and bridges. Hydroelectric plants: dam regulation, weir
and barrages; energy dissipation; diversion works; canals and hydraulic tunnels. Elements of inland waterways.
Exercise works (classroom or in laboratory, 12 hours)
Statistics, stationary hydraulic profiles, river defence structures


MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DELL'ESAME DEVELOPMENT OF THE EXAMINATION
Modalità di valutazione dell'apprendimento.

L'esame consiste in una prova orale e nella discussione del lavoro di esercitazione presentato dal candidato. La prova orale consiste in due o più domande proposte al candidato su argomenti inerenti il corso
stesso. Il lavoro di esercitazione consiste nella risoluzione di alcune problematiche applicative su temi trattati nel corso, proposto durante il corso e svolto individualmente dal candidato.


Criteri di valutazione dell'apprendimento.

Per superare con esito positivo la valutazione dell'apprendimento, il candidato deve dimostrare, attraverso le prove prima descritte, di aver ben compreso gli argomenti trattati nel corso e di essere in grado di applicare, in modo autonomo e corretto, i criteri, i modelli e le procedure tipiche delle costruzioni idrauliche.


Criteri di misurazione dell'apprendimento.

Attribuzione del voto finale in trentesimi.


Criteri di attribuzione del voto finale.

Perché l'esito complessivo della valutazione sia positivo, il candidato deve conseguire almeno la sufficienza sia nella prova orale che nello svolgimento del lavoro di esercitazione presentato all'esame e nella descrizione dell'applicabilità dei relativi metodi e procedure utilizzati. La valutazione massima è raggiunta dimostrando una conoscenza
approfondita e completa dei contenuti del corso nell'ambito della prova orale e del lavoro di esercitazione. La lode è riservata ai candidati che, avendo svolto prova orale e lavoro di esercitazione in modo corretto e
completo, abbiano dimostrato una particolare brillantezza nella esposizione orale e nella redazione degli elaborati del lavoro di esercitazione


Learning Evaluation Methods.

The exam consists in an oral test and in the discussion of the exercise work that the candidate presents for the exam. The oral test consists in some questions requested to the candidate about the topics of the
course. The exercise work consists in resolving some applying practices about the topics of the course, proposed during the lessons and individually carried out by the candidate.


Learning Evaluation Criteria.

The positive result of the exam is proved if the candidate shows, by means of the previously described tests, to have well understood the topics proposed during the lessons and to be able to apply, autonomously and correctly, the typical methods, the models and the procedures of the Hydraulic engineering.


Learning Measurement Criteria.

Assignment of the final grade in thirtiethes.


Final Mark Allocation Criteria.

If the candidate obtains at least the pass grade for both the oral test and the exercise work and in describing the applied methods, he reaches a positive final evaluation. Maximum evaluation is reached when the
candidate shows a deep and complete knowledge of the topics of the course. The praise is reserved to those candidates that carry out oral test and exercise work exactly and completely and that distinguish themselves for them special excellence both for the oral presentation and for the editing of their exercise work.



TESTI CONSIGLIATI RECOMMENDED READING

Chow V.T., Open channel Hydraulics, McGraw-Hill, New York, 1959.
Da Deppo L., C. Datei e P. Salandin, Sistemazione dei corsi d'acqua - 5a
Edizione, Libreria Cortina, Padova, 2004.
Novak P., A.I.B. Moffat, C. Nalluri and R. Narayanan, Hydraulic structures -
3a Edizione, Spon Press, New York, 2001.

Chow V.T., Open channel Hydraulics, McGraw-Hill, New York, 1959.
Da Deppo L., C. Datei e P. Salandin, Sistemazione dei corsi d'acqua - 5a
Edizione, Libreria Cortina, Padova, 2004.
Novak P., A.I.B. Moffat, C. Nalluri and R. Narayanan, Hydraulic structures -
3a Edizione, Spon Press, New York, 2001.


Scheda insegnamento erogato nell’A.A. 2019-2020
Le informazioni contenute nella presente scheda assumono carattere definitivo solo a partire dall'A.A. di effettiva erogazione dell'insegnamento.
Academic year 2019-2020

 


Università Politecnica delle Marche
P.zza Roma 22, 60121 Ancona
Tel (+39) 071.220.1, Fax (+39) 071.220.2324
P.I. 00382520427