Guida degli insegnamenti

Syllabus

Partially translatedTradotto parzialmente
[3I118] - ANALISI MATEMATICA 2MATHEMATICAL ANALYSIS II
TERESA ISERNIA
Lingua di erogazione: ITALIANOLessons taught in: ITALIAN
Laurea - [IT08] INGEGNERIA EDILE First Cycle Degree (3 years) - [IT08] BUILDING ENGINEERING
Anno di corsoDegree programme year : 1 - Secondo Semestre
Anno offertaAcademic year: 2020-2021
Anno regolamentoAnno regolamento: 2020-2021
Obbligatorio
Crediti: 9
Ore di lezioneTeaching hours: 72
TipologiaType: A - Base
Settore disciplinareAcademic discipline: MAT/05 - ANALISI MATEMATICA

LINGUA INSEGNAMENTO LANGUAGE

Italiano

Italian


PREREQUISITI PREREQUISITES

Calcolo differenziale e integrale per funzioni di una variabile reale, algebra lineare e geometria analitica del piano e dello spazio.

Differential and integral calculus for one-variable functions, linear algebra and analytic geometry in the plane and in the space


MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DEL CORSO DEVELOPMENT OF THE COURSE

lezioni frontali

lectures


RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI LEARNING OUTCOMES
Conoscenze e comprensione.

Attraverso la conoscenza degli elementi di base del calcolo differenziale e integrale per funzioni di più variabili e lo studio di metodi risolutivi per equazioni differenziali ordinarie, si forniranno agli studenti gli strumenti matematici utilizzati nelle applicazioni dell'ingegneria.


Capacità di applicare conoscenze e comprensione.

Le numerose applicazioni dell'Analisi Matematica 2 ai problemi di natura chimico-fisica forniranno allo studente le capacità di saper modellare e poi risolvere problemi pratici di tipo ingegneristico e aumenteranno le capacità di fare scelte autonome per individuare le tecniche migliori di risoluzione. Il corso fornirà inoltre la capacità di utilizzare consapevolmente le leggi matematiche allo studio dei fenomeni scientifici in generale.


Competenze trasversali.

Le competenze acquisite durante i corso saranno indispensabili per affrontare lo studio dei corsi successivi. La risoluzione in aula e individuale di molti problemi ed esercizi migliorerà la capacità di apprendimento e l'autonomia di giudizio. L'esposizione degli argomenti appresi e la specificità del linguaggio proprio delle materie di base svilupperà la capacità comunicativa.


Knowledge and Understanding.

The aim of the course is that of providing further mathematical tools commonly employed in the engineering sciences, by means of introducing the basic elements of the differential and integral calculus for real functions of several variables and of the ordinary differential equations.


Capacity to apply Knowledge and Understanding.

The many applications of the course topics in the applied sciences, for example in chemistry and in physics, will provide the student with the ability of modeling and solving practical engineering problems; they will also increase the ability of choosing independently the best solution techniques. The course will also provide the student with the ability to use mathematical laws in general scientific problems.


Transversal Skills.

The expertise acquired in this course will be needed in order to study the material of later courses. Individual and collective problem-solving sessions will improve the ability to develop independent thought and learning capabilities. Oral presentations of the topics taught in the course, with the language proper of the basic disciplines of the degree course will help developing communication skills.



PROGRAMMA PROGRAM

Curve regolari ed elementi di geometria differenziale delle curve in R2 e R3. Calcolo infinitesimale e differenziale per funzioni di più variabili: limiti, continuità, derivabilità, differenziabilità, formula di Taylor, massimi e minimi relativi. Funzioni implicite, Teorema del Dini, massimi e minimi vincolati. Integrali curvilinei, integrali multipli. Superfici regolari e integrali di superficie. Campi vettoriali conservativi e irrotazionali. Lavoro e flusso di un campo vettoriale. Formule di Gauss-Green, Teorema della divergenza e Teorema di Stokes. Equazioni differenziali ordinarie: Teoremi di esistenza e unicità. Equazioni differenziali lineari e alcuni tipi di equazioni non lineari.

Smooth curves and elements of differential geometry in R2 and R3.
Infinitesimal and differential calculus for functions of several variables: limits, continuity, derivability, differentiability, Taylor's formula, local extrema.
Implicit functions, Dini's theorem, constrained maxima and minima.
Line integrals, multiple integrals.
Surfaces and surface integrals.
Conservative and irrotational vector fields. Work and flux of a vector field.
Gauss-Green Formulas, Divergence Theorem and Stokes Theorem.
Ordinary differential equations: existence and uniqueness Theorem.
Linear differential equations and some examples of nonlinear equations.


MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DELL'ESAME DEVELOPMENT OF THE EXAMINATION
Modalità di valutazione dell'apprendimento.

Il livello di apprendimento degli studenti viene valutato attraverso le seguenti prove:

-una prova scritta consistente nello svolgimento di esercizi su argomenti del corso,

-una prova orale consistente nell’esposizione teorica degli argomenti del corso.


Criteri di valutazione dell'apprendimento.

Per superare l’esame, lo studente deve dimostrare, attraverso le prove prima elencate, di aver ben compreso i concetti fondamentali esposti durante il corso, di conosceere le tecniche del calcolo differenziale e integrale, e di essere in grado di impostare un problema e risolverlo correttamente attraverso i metodi appresi.
La valutazione massima è attribuita agli studenti che, nella prova scritta, dimostrano ottima capacità e piena autonomia nel risolvere i problemi proposti e che, in quella orale, dimostrano una conoscenza approfondita dei contenuti dell’insegnamento, rigore metodologico e appropriatezza di linguaggio scientifico.


Criteri di misurazione dell'apprendimento.

Viene attribuito un voto in trentesimi, con eventuale lode.


Criteri di attribuzione del voto finale.

Perché l’esito complessivo sia positivo, lo studente deve conseguire in entrambe le prove, scritta e poi orale, almeno 18 punti (su 30). Il voto complessivo deriva dalla valutazione comparativa di entrambe le prove. La lode è riservata agli studenti che, avendo svolto le prove in modo corretto e completo, abbiano dimostrato particolari capacità e autonomia.


Learning Evaluation Methods.

The level of learning of the students will be assessed through the following tests:

- a written test consisting in carrying on exercises on course topics,

- an oral test consisting in the theoric exposition of course topics.


Learning Evaluation Criteria.

In order to pass the exam, the student has to prove, by means of the indicated tests, that he understood the main concepts presented in the course, he knows the techniques of the differential and integral calculus, he is able to set a problem and solve it properly by means of the learned methods. The maximum rating is attributed to those students that il the written test manifest excellent capability and full autonomy and, in the oral test, show deep knowledge of the course contents,
methodological rigor and properness of scientific language.


Learning Measurement Criteria.

it is assigned a score between zero and thirty, with possibly laude


Final Mark Allocation Criteria.

The overall outcome is positive if the student obtains at least the minimum score of 18 (over 30) in both the tests (written and oral). The overall rating will be assigned taking account of a comparative evaluation of both the tests. The laude is reserved to those students that perform both the tests completely and correctly, and manifest a special capability and authonomy.



TESTI CONSIGLIATI RECOMMENDED READING

1) M. Bramanti, C. D. Pagani, S. Salsa, "Analisi matematica 2", Zanchelli,
2) N. Fusco, P. Marcellini, C. Sbordone “Analisi Matematica 2” , Liguori
3) P. Marcellini, C. Sbordone "Esercitazioni di Analisi Matematica 2", Zanichelli
4) M. Bramanti "Esercitazioni di Analisi Matematica 2", Esculapio
5) Link per la piattaforma Moodle: https://learn.univpm.it/

1) M. Bramanti, C. D. Pagani, S. Salsa, "Analisi matematica 2", Zanchelli,
2) N. Fusco, P. Marcellini, C. Sbordone “Analisi Matematica 2” , Liguori
3) P. Marcellini, C. Sbordone "Esercitazioni di Analisi Matematica 2", Zanichelli
4) M. Bramanti "Esercitazioni di Analisi Matematica 2", Esculapio
5) Link for the Moodle platform: https://learn.univpm.it/


E-LEARNING E-LEARNING

no

no


Scheda insegnamento erogato nell’A.A. 2020-2021
Le informazioni contenute nella presente scheda assumono carattere definitivo solo a partire dall'A.A. di effettiva erogazione dell'insegnamento.
Academic year 2020-2021

 


Università Politecnica delle Marche
P.zza Roma 22, 60121 Ancona
Tel (+39) 071.220.1, Fax (+39) 071.220.2324
P.I. 00382520427