Guida degli insegnamenti

Syllabus

Partially translatedTradotto parzialmente
[W000040] - STORIA DELL'INDUSTRIA E DEI CONSUMI (1 E 2 MOD.)HISTORY OF INDUSTRY AND CONSUMPTION (1ST AND 2ND MODULE)
Roberto GIULIANELLI  (Crediti: 9  Ore di lezioneTeaching hours: 66)
GABRIELE MORETTINI  (Crediti: 3  Ore di lezioneTeaching hours: 22)
Lingua di erogazione: ITALIANOLessons taught in: ITALIAN
Laurea Magistrale - [EM03] ECONOMIA E MANAGEMENT (Curriculum: MARKETING) Master Degree (2 years) - [EM03] ECONOMICS AND MANAGEMENT (Curriculum: MARKETING)
Anno di corsoDegree programme year : 1 - Primo Semestre
Anno offertaAcademic year: 2018-2019
Anno regolamentoAnno regolamento: 2018-2019
Obbligatorio
Crediti: 12
Ore di lezioneTeaching hours: 88
TipologiaType: B - Caratterizzante
Settore disciplinareAcademic discipline: SECS-P/12 - STORIA ECONOMICA

LINGUA INSEGNAMENTO LANGUAGE

ITALIANO

Italian


PREREQUISITI PREREQUISITES

Buona conoscenza della storia contemporanea italiana e internazionale.

Good knowledge of Italian and international Modern history.


MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DEL CORSO DEVELOPMENT OF THE COURSE

Il corso sarà svolto attraverso lezioni frontali di contenuto teorico.

The course will be conducted through frontal lessons of theoretical content.


RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI LEARNING OUTCOMES
Conoscenze e comprensione.

Il corso ha l’obiettivo di fornire conoscenze approfondite sui modelli di industria e di impresa che si sono affermati e alternati su scala globale a partire dall’Ottocento. Tale obiettivo sarà perseguito necessariamente attraverso un’analisi ad ampio spettro, che tuttavia si avvarrà anche della presentazione di alcuni importanti casi di studio nazionali e aziendali.


Capacità di applicare conoscenze e comprensione.

Il corso intende offrire agli studenti gli strumenti conoscitivi e interpretativi per: leggere i processi che hanno marcato l’evoluzione del sistema industriale mondiale nel XIX e nel XX secolo; inserire nel corretto contesto storico le tecniche di indagine e le prassi operative apprese negli altri corsi afferenti al Cds; osservare le modalità attraverso le quali l’industria, nel suo farsi durante l’età contemporanea, ha influenzato gli ambiti dell’economia, della politica, delle istituzioni e della cultura e, nondimeno, è stata da questi condizionata.


Competenze trasversali.

Il corso mira sia a integrare le capacità espressive degli studenti, cui sarà richiesta una buona capacità di presentazione degli argomenti in sede di esame orale, sia a irrobustirne le capacità critiche. Questa seconda finalità sarà perseguita prendendo in analisi casi di studio in grado di mettere in evidenza, per esempio, come non di rado le categorie utilizzate per interpretare i fenomeni macroeconomici mal si conciliano con la realtà storica relativa a soggetti e processi di scala dimensionale inferiore, o come apparenti rapporti lineari di causa/effetto nascondano intrecci più complessi che richiedono l’impiego di specifiche chiavi interpretative.


Knowledge and Understanding.

The course aims to provide in-depth knowledge of industry and company models that have been established and alternated on a global scale since the nineteenth century. This goal will necessarily be pursued through a broad spectrum analysis, but it will also draw on the presentation of some important country's or company's case studies.






The course aims to provide in-depth knowledge of industry and business models that have been established and alternated on a global scale since the nineteenth century. This objective will necessarily be pursued through a broad spectrum analysis, but it will also draw on the presentation of some important case studies of national and business.


Capacity to apply Knowledge and Understanding.

This course want to give to the students the cognitive and interpretative tools for: reading the processes that signed the evolution of the world’s industrial system in the 19th and 20th centuries; placing in the correct historical context the techniques of investigation and the practices learned in other courses related to the Cds; observing the ways in which the modern industry, in its becoming, influenced the fields of economics, politics, institutions and culture and has nevertheless been conditioned by it.


Transversal Skills.

The course aims to integrate students' expressive skills, to whom we’ll require a good oral presentation, and to strengthen critical skills. This second goal will be pursued by taking care some case studies that can highlight, for example, how often the categories used to understand macroeconomic phenomena are not compatible with the historical reality of subjects and processes of lower dimensional scale. These case studies also will show that apparent linear cause/effect relationships hide more complex interlaces that require the use of specific interpretative keys.



PROGRAMMA PROGRAM

L’obiettivo del primo modulo è duplice:
a) lo studente sarà accompagnato lungo la via accidentata che ha condotto l’Italia a trasformarsi – a partire dall’età giolittiana, ma in maniera piena e definitiva solo negli anni Cinquanta-Sessanta del XX secolo – in un Paese industrializzato. All’analisi dei “prerequisiti” di tale sviluppo, così come dei limiti strutturali lamentati dall’Italia fra Otto e Novecento, si abbinerà l’osservazione sia delle congiunture endogene e internazionali, sia delle scelte di politica economica che tanta parte hanno avuto nella determinazione di questo itinerario.
b) indagare la nascita della società di massa nel mondo occidentale, prendendo in esame una variabile micro, ma dalla marcata rilevanza macroeconomica, come l’impresa. In particolare, si ripercorreranno le origini della grande impresa statunitense e i suoi sviluppi nel corso del Novecento. Saranno inoltre presi in esame, in chiave comparativa, alcuni importanti modelli di impresa e di industria extrastatunitensi, fra cui quello tedesco, quello sovietico e quello giapponese.


Il secondo modulo studia la società dei consumi nei Paesi Occidentali nel corso del Novecento
In particolare, verranno approfondite le seguenti tematiche:
1. La rivoluzione dei consumi
2. La società dei consumi negli Stati Uniti d’America
3. Il piano Marshall e la rivoluzione delle aspettative crescenti in Europa
4. L’evoluzione dei luoghi di consumi
5. Il consumo di tempo libero
6. L’ascesa dell’industria turistica
7. Consumo e mass media
8. Dalla pubblicità al brand management
9. Credito e consumo
10. Nuove forme di consumo

The goals of first module are two:
a) driving the students along the rugged road that has led Italy to transform - since the Giolitti’s age, but in a full and definitive way only in the 1950s and 1960s - in an industrialized country. An analysis of the "prerequisites" of this development, as well as of the structural constraints complained by Italy between the eighth and twentieth centuries, will be added to the overview of the endogenous and international economic trends and the economic policy choices that greatly influenced this path.
b) investigating the birth of mass society in the western world, examining a micro variable o very important in the field macroeconomics as the enterprise. In particular, the origins of the American large corporation and its developments in the course of the twentieth century will be traced. In addition, we’ll consider some important models of enterprise and industry out of USA, including the German, the Soviet and the Japanese ones.
The subject is the consumer society in the Western Countries during the XXth century.
The course deals with the following issues
11. The consumption revolution
12. The consumer society in U.S.
13. The Marshall Plan and the revolution of rising expectations in Europe
14. Evolution of consumption spaces
15. Leisure and free time
16. The rise of tourism industry
17. Consumption and mass media
18. From advertising to brand management
19. Credit and consumption
20. New types of consumption.


MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DELL'ESAME DEVELOPMENT OF THE EXAMINATION
Modalità di valutazione dell'apprendimento.

L’esame consisterà in un colloquio orale.


Criteri di valutazione dell'apprendimento.

Nel corso dell’esame gli studenti dovranno dimostrare di avere acquisito un’adeguata conoscenza dei principali passaggi della storia industriale italiana e internazionale, di essere in grado di inserirli nel corretto ambito cronologico e di interpretarli con senso critico alla luce sia della storia dell’economia, sia della storia generale. Saranno valutate anche la proprietà di linguaggio e la capacità di mettere in relazione, se del caso, fenomeni non immediatamente contigui dal punto di vista temporale o geografico.


Criteri di misurazione dell'apprendimento.

Il voto verrà espresso in trentesimi. L'esame sarà superato con una votazione almeno pari a 18/30. È prevista l’assegnazione del massimo dei voti con lode (30 e lode).


Criteri di attribuzione del voto finale.

Il superamento dell’esame presuppone una conoscenza almeno sufficiente degli argomenti affrontati durante la prova orale. Il conseguimento della lode prescrive il possesso, da parte dello studente, di una solida competenza su tali temi, ovvero una notevole capacità di interpretare e illustrare i fenomeni oggetto del colloquio.


Learning Evaluation Methods.

The exam will be in an oral talk.


Learning Evaluation Criteria.

During the exam, students will have to demonstrate that they have acquired an appropriate knowledge of the main steps of Italian and international industrial history, to be able to put them into the correct chronological context and to interpret them critically in light of both the economic history, both of the general history. We’ll estimate also the language property and the ability to relate, if appropriate, not immediately close phenomena from the chronological or geographical point of view.


Learning Measurement Criteria.

The vote will be expressed in the thirtieth. The exam will be passed with a vote of at least 18/30. It is foreseen to award the highest marks with praise (30 and praise).


Final Mark Allocation Criteria.

To pass the exam students must show, at least, a sufficient knowledge of the subjects treated during the oral test. To earn the praise students have to have a remarkable competence on these subjects, that is a notable ability to interpret and demonstrate the phenomena discussed.



TESTI CONSIGLIATI RECOMMENDED READING

Per il primo modulo:
P. Ciocca, Ricchi per sempre? Una storia economica d’Italia (1796-2005), Bollati Boringhieri, Torino, 2007
F. Amatori, A. Colli, Storia d’impresa. Complessità e comparazioni, Bruno Mondadori, Milano, 2011 (dalla Parte II alla Parte VI).


Per il secondo modulo:
a) S. Cavazza, E. Scarpellini, La rivoluzione dei consumi, il Mulino, Bologna, 2010
b) S. Cavazza, E. Scarpellini, Il secolo dei consumi, Carocci, Roma, 2006 (alcuni capitoli)
c) F. Trentmann, L' impero delle cose: come siamo diventati consumatori dal 15. al 21. Secolo, Einaudi, Torino, 2017 (alcuni capitoli)
d) Dispense e slides a cura del docente

About first module:
P. Ciocca, Ricchi per sempre? Una storia economica d’Italia (1796-2005), Bollati Boringhieri, Torino, 2007

F. Amatori, A. Colli, Storia d’impresa. Complessità e comparazioni, Bruno Mondadori, Milano, 2011 (dalla Parte II alla Parte VI).
About second module:
a) S. Cavazza, E. Scarpellini, La rivoluzione dei consumi, il Mulino, Bologna, 2010
b) S. Cavazza, E. Scarpellini, Il secolo dei consumi, Carocci, Roma, 2006 (alcuni capitoli)
c) F. Trentmann, L' impero delle cose: come siamo diventati consumatori dal 15. al 21. Secolo, Einaudi, Torino, 2017 (some chapters)
d) Additional material will be available on lecture notes provided by the teacher.


Scheda insegnamento erogato nell’A.A. 2018-2019
Le informazioni contenute nella presente scheda assumono carattere definitivo solo a partire dall'A.A. di effettiva erogazione dell'insegnamento.
Academic year 2018-2019

 


Università Politecnica delle Marche
P.zza Roma 22, 60121 Ancona
Tel (+39) 071.220.1, Fax (+39) 071.220.2324
P.I. 00382520427