Guida degli insegnamenti

Syllabus

Partially translatedTradotto parzialmente
[3I962] - TECNOLOGIE E SISTEMI DI LAVORAZIONEMANUFACTURING TECHNOLOGY AND SYSTEMS
Carlo BRUNI
Lingua di erogazione: ITALIANOLessons taught in: ITALIAN
Laurea - [IT09] INGEGNERIA GESTIONALE First Cycle Degree (3 years) - [IT09] MANAGEMENT ENGINEERING
Anno di corsoDegree programme year : 2 - Primo Semestre
Anno offertaAcademic year: 2018-2019
Anno regolamentoAnno regolamento: 2017-2018
Obbligatorio
Crediti: 9
Ore di lezioneTeaching hours: 72
TipologiaType: B - Caratterizzante
Settore disciplinareAcademic discipline: ING-IND/16 - TECNOLOGIE E SISTEMI DI LAVORAZIONE

LINGUA INSEGNAMENTO LANGUAGE

Italiano

Italian


PREREQUISITI PREREQUISITES

Concetti relativi agli insegnamenti di base Chimica e Fisica.

Concepts related to basic of chemical and physical courses.


MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DEL CORSO DEVELOPMENT OF THE COURSE

Didattica in aula convenzionale:
-62 ore di teoria
-10 ore di esercizi.

Standard classroom lectures.


RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI LEARNING OUTCOMES
Conoscenze e comprensione.

L’insegnamento permette agli studenti di acquisire conoscenze avanzate sull’insieme dei processi necessari per trasformare una materia prima in un prodotto finito avente valore di mercato, mediante lavorazioni realizzate su macchine o sistemi. Tali conoscenze, integrando le nozioni acquisite negli insegnamenti di metallurgia, costruzione di macchine e disegno meccanico, costituiranno degli approfondimenti che dovranno arricchire la conoscenza e capacità operative nel settore delle tecnologie meccaniche, in modo che lo studente acquisisca una chiara consapevolezza del più ampio contesto multidisciplinare dell'ingegneria.


Capacità di applicare conoscenze e comprensione.

Al fine di affrontare tematiche progettuali avanzate, anche di notevole complessità, e curare l'innovazione e lo sviluppo di nuovi prodotti e di nuovi processi tecnologici attraverso l’applicazione delle conoscenze, lo studente dovrà essere in grado di stabilire le modalità di esecuzione dei principali processi di lavorazione. Tale capacità si esprimerà attraverso una serie di abilità professionalizzanti, quali la capacità di scegliere appropriatamente il processo in grado di realizzare il prodotto con le specifiche di progetto e la capacità di valutare l’effetto dei parametri di processo sull'economia della lavorazione e sulle proprietà del prodotto realizzato.


Competenze trasversali.

La risoluzione di esercizi individuali e di gruppo svolti in aula contribuirà a migliorare sia la capacità di apprendimento in autonomia e il grado di autonomia di giudizio, sia la capacità comunicativa che deriva anche dal lavoro in gruppo.


Knowledge and Understanding.

The course enables students to acquire advanced knowledge on all needed processes to transform a raw material into a finished product with add value, through working on machines or systems. This knowledge, integrating the notions acquired in the teachings of metallurgy, machine construction and mechanical design, will constitute an insight that must enrich the knowledge and operational skills in the technology sector. So that the student acquires a clear awareness of the broader multidisciplinary context of engineering.


Capacity to apply Knowledge and Understanding.

To address advanced design themes, even of considerable complexity, and to treat innovation and the development of new products and new technological processes through the application of knowledge, the student will be able to establish the How to run the main machining processes. This capacity will be expressed through a series of professional abilities, such as the ability to appropriately choose the process able to realize the product with the project specifications and the ability to evaluate the effect of the process parameters on the processing cost and on the final properties of the product.


Transversal Skills.

The performing of individual and group exercises carried out in the classroom will help to improve both the ability to learn independently and the degree of autonomy of judgement and the communicative ability that also comes from working in groups.



PROGRAMMA PROGRAM

INTRODUZIONE. Definizioni, ciclo di realizzazione del prodotto, processi fondamentali, relazione tra processi e materiali, sistema tecnologico, precisione delle trasformazioni. FONDERIA. Aspetti introduttivi e classificazione, forma, modello, anime, sottosquadri, sistema di colata, versamento e moto del fuso nella forma, estrazione termica, modulo di raffreddamento, effetti al raffreddamento (ritiro, gas nei metalli e tensioni di ritiro), colabilità. Processi in forma transitoria: fonderia in terra, caratteristiche dei materiali, formatura a verde, semiverde e a secco, formatura meccanica, fonderia a cera persa. Processi in forma permanente: fonderia in conchiglia a gravità, fonderia in conchiglia con colata a bassa pressione, fonderia in conchiglia con colata sotto pressione (pressofusione e iniettofusione). LAVORAZIONI PER DEFORMAZIONE PLASTICA. Richiami di plasticità. Comportamento al flusso plastico dei metalli: modelli reologici, prova di trazione, prove di compressione. Analisi delle lavorazioni: attrito e metodi per la sua valutazione, metodo dell’energia di deformazione uniforme, lavorabilità. Classificazione delle lavorazioni. Fucinatura: definizioni, temperatura del materiale in lavorazione, fucinabilità, macchine per fucinatura, fucinatura libera, stampaggio massivo, fattori che influenzano il riempimento degli stampi, bavatura, preformatura, forze di stampaggio. Formatura delle lamiere: anisotropia, formabilità. Tranciatura: punzonatura e taglio rettilineo, tranciatura fine. Piegatura delle lamiere: piegatura a V, ritorno elastico, forza di piegatura, piegatura con lamiera in movimento. Imbutitura di pezzi cilindrici: stato tensionale, scelta dei parametri operativi, calcolo del diametro del disco primitivo. Imbutitura di pezzi non assialsimmetrici e stampaggio delle lamiere.
LAVORAZIONI PER ASPORTAZIONE DI TRUCIOLO. Definizioni, principali moti, parametri di taglio, meccanica del taglio, modello a zone di deformazione, tipologie di truciolo, tagliente di riporto, forze di taglio, pressione specifica di taglio, aspetti termici nel taglio, taglio tridimensionale, lavorabilità, usura e durata dell’utensile, leggi di Taylor, principali requisiti dei materiali per utensili. Aspetti economici delle lavorazioni per asportazione di truciolo.

INTRODUCTION. Definition, the product life cycle, the main manufacturing processes, relationship between processes and materials, technological system, accuracy of transformations. METAL CASTING. Fundamentals of casting and classification, mold, pattern, core, undercut, pouring of the molten metal, cooling effects, castability. Expendable mold casting processes: sand casting and mold making, other expendable mold casting processes. Permanent mold casting processes: the basic permanent-mold process, low pressure casting, die casting (cold-chamber and hot-chamber die casting). METAL FORMING. Fundamentals of plasticity, constitutive models, tension test, axysimmetric and plane strain compression tests, friction, strain energy method, workability, classification of metal working processes. Forging: definitions, forgiability, forging machines, factors affecting the die filling, flashing, open die forging, close die forging and other related processes, flash formation, preforming, forging forces. Sheet forming: anisotropy and formability of sheet metals. Shearing, blanking, and punching. Sheet bending: V bending, elastic springback, bending force, other bending processes. Deep drawing of axysimmetric parts: engineering analysis, choice of process parameters, calculation of the blank diameter. Deep drawing of non axsimmetric parts and sheet stamping. MATERIAL REMOVAL PROCESSES. Definitions, cutting and feed motions, cutting parameters, theory of chip formation in metal machining, actual chip formation, types of chip, build up edge, cutting forces, specific energy, thermal aspects in cutting, three-dimensional cutting, machinability, tool wear and tool life, Taylor tool life, cost affected machining operations.


MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DELL'ESAME DEVELOPMENT OF THE EXAMINATION
Modalità di valutazione dell'apprendimento.

L'esame consiste in una prova. Se scritta è caratterizzata da 15 domande a risposta multipla e 3 a risposta aperta. L'integrazione orale permette di esprimere meglio la preparazione. E' prevista l'effettuazione di prove in itinere, da fare singolarmente o a gruppi, durante lo svolgimento del corso di insegnamento tenendo in considerazione i descrittori di Dublino.


Criteri di valutazione dell'apprendimento.

Lo studente deve essere in grado di analizzare le principali lavorazioni utilizzate nell’industria manifatturiera, con particolare riferimento alle loro caratteristiche e alla scelta dei parametri di processo, applicando, in autonomia, le metodologie e gli strumenti propri della tecnologia meccanica. Saranno anche valutati aspetti quali la padronanza del linguaggio tecnico e la chiarezza di esposizione degli argomenti trattati. Inoltre, sarà necessario dimostrare la capacità di utilizzare appropriatamente le conoscenze acquisite nella risoluzione di problemi semplici.


Criteri di misurazione dell'apprendimento.

Sono valutate la capacità di affrontare autonomamente gli argomenti trattati applicando le metodologie e gli strumenti propri della tecnologia meccanica, la chiarezza di esposizione, la padronanza del linguaggio tecnico. Vengono svolte prove di valutazione on-line sulla piattaforma Moodle con domande quiz a risposta multipla che forniscono attraverso l’analisi statistica il livello di apprendimento relativo ad ogni argomento.


Criteri di attribuzione del voto finale.

Ai fini dell’attribuzione del voto finale, i quesiti a risposta chiusa pesano per 15/30, mentre i tre quesiti a risposta aperta sottoposti nella prova d’esame hanno un peso di 5 punti ciascuno. La votazione minima, pari a diciotto punti, sarà conseguita dagli studenti che dimostrino sufficiente capacità nel rispondere a tutti i quesiti formulati. La votazione massima, pari a trenta punti con lode, sarà attribuita agli studenti che abbiano dimostrato la completa padronanza della materia, esposta in piena autonomia e con linguaggio tecnico adeguato.


Learning Evaluation Methods.

The examination consists in a test. If written the test is characterized by 15 multi-choice and 3 open-answer questions. The oral integration allows to express better the preparation. It is planned to carry out tests in itinere, to be done individually or to groups, during teaching considering the descriptors of Dublin.


Learning Evaluation Criteria.

The student must be able to analyze the main processes used in the manufacturing industry, with reference to their characteristics and the choice of process parameters, applying, in autonomy, the methodologies and own tools of mechanical technology. Aspects such as the mastery of technical language and the clarity of exposure of the topics discussed will also be evaluated. In addition, it will be necessary to demonstrate the ability to properly use the knowledge acquired in solving simple problems.


Learning Measurement Criteria.

The ability to independently address the subjects covered by applying the methodologies and tools of mechanical technology, the clarity of exposure and the mastery of technical language are valued.On-line evaluation tests are carried out on the Moodle platform with multi-choice quiz questions that provide through the statistical analysis the level of learning related to each topic.


Final Mark Allocation Criteria.

For allocating the final grade, Multiple-choice questions weigh for 15/30, while the three open-ended questions submitted in the examination test have a weight of 5 points each. The minimum vote, equal to eighteen points, will be achieved by students who demonstrate sufficient capacity to respond to all the questions formulated. The maximum remarks, equal to thirty points cum laude, will be attributed to students who have demonstrated complete mastery of the subject, exposed in full autonomy and with appropriate technical language.



TESTI CONSIGLIATI RECOMMENDED READING

Testo di riferimento: F.Gabrielli, R. Ippolito, F. Micari, “Analisi e tecnologia delle lavorazioni meccaniche”, McGraw-Hill, Milano, 2012.
Slide delle lezioni caricate nella piattaforma Moodle dell'Università Politecnica delle Marche https://learn.univpm.it/course/

Text books: F.Gabrielli, R. Ippolito, F. Micari, “Analisi e tecnologia delle lavorazioni meccaniche”, McGraw-Hill, Milano, 2012.
The slides of the lessons projected in the classroom available on the Moodle platform of the Marche Polytechnic University https://learn.univpm.it/course/


Scheda insegnamento erogato nell’A.A. 2018-2019
Le informazioni contenute nella presente scheda assumono carattere definitivo solo a partire dall'A.A. di effettiva erogazione dell'insegnamento.
Academic year 2018-2019

 


Università Politecnica delle Marche
P.zza Roma 22, 60121 Ancona
Tel (+39) 071.220.1, Fax (+39) 071.220.2324
P.I. 00382520427