Guida degli insegnamenti

Syllabus

Partially translatedTradotto parzialmente
[W000649] - MACCHINE E IMPIANTI DELL'INDUSTRIA AGRO-ALIMENTAREMACCHINE E IMPIANTI DELL'INDUSTRIA AGRO-ALIMENTARE
Daniele DUCA
Lingua di erogazione: ITALIANOLessons taught in: ITALIAN
Laurea - [AT03] SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI First Cycle Degree (3 years) - [AT03] FOOD SCIENCE AND TECHNOLOGY
Anno di corsoDegree programme year : 2 - Secondo Semestre
Anno offertaAcademic year: 2018-2019
Anno regolamentoAnno regolamento: 2017-2018
Obbligatorio
Crediti: 9
Ore di lezioneTeaching hours: 81


LINGUA INSEGNAMENTO LANGUAGE

ITALIANO

ITALIAN


PREREQUISITI PREREQUISITES

Le conoscenze di base dei corsi di matematica, fisica e chimica risultano propedeutiche a questo insegnamento.

Basics on mathematics, physics and chemistry are propaedeutic to this course


MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DEL CORSO DEVELOPMENT OF THE COURSE

Il corso prevede lo svolgimento di due moduli: 3 CFU di Fondamenti di Fisica Tecnica e 6 CFU di Macchine e Impianti per l’Industria e l’Energia. Per i dettagli sui singoli moduli consultare le schede dedicate. Sulla piattaforma informatica di supporto viene messo a disposizione il materiale didattico.

The course is structured in two modules (3 ECTS of Fondamenti di Fisica Tecnica and 6 ECTS of Macchine e Impianti per l’Industria e l’Energia. Information on the modules are reported in the specific sheets. The didactic material is available on the web platform.


RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI LEARNING OUTCOMES
Conoscenze e comprensione.

a) acquisizione di conoscenza e comprensione dei concetti di base sulla termodinamica applicata e la trasmissione del calore, necessari per la corretta interpretazione dei fenomeni termici.
b) comprensione dei fenomeni fisici, chimici e degli elementi tecnologici alla base dei principali processi impiegati in ambito alimentare e le leggi che li descrivono;

c) conoscenza delle principali macchine ed impianti impiegati nell'industria agroalimentare e il relativo funzionamento;

d) comprensione dei principali processi impiegati nell'industria agroalimentare: struttura, aspetti dimensionali, costruttivi e progettuali e relativi flussi di massa ed energia.


Capacità di applicare conoscenze e comprensione.

a) capacità di integrazione orizzontale delle informazioni di base acquisite (tecnologiche, matematiche, fisiche, chimiche) e di integrazione verticale delle informazioni nei processi dell'industria agroalimentare;

b) capacità di interpretare correttamente i principali aspetti dimensionali, costruttivi e progettuali delle industrie alimentari e di impostare bilanci di massa ed energia dei processi individuando punti critici e strategie di miglioramento.


Competenze trasversali.

a) la capacità di risolvere problemi numerici contribuirà a migliorare sia il grado di autonomia di giudizio in generale, sia la capacità comunicativa che deriva dalla consapevolezza delle proprie competenze, sia la capacità di apprendimento in autonomia e di trarre conclusioni dello studente.
b) autonomia di giudizio: capacità di utilizzare le informazioni sul processo tecnologico per mettere in atto strategie di ottimizzazione; capacità di confrontare diverse tecnologie, convenzionali e innovative, per valutarne la convenienza tecnica e individuare interventi mirati a migliorare l'efficienza delle produzioni alimentari;

c) abilità comunicative: capacità di trasferire in modo chiaro ed esauriente informazioni, idee, problemi e relative soluzioni tecniche a interlocutori, specialisti e non, rappresentativi delle diverse competenze coinvolte nelle filiere agro-alimentari.


Knowledge and Understanding.

a) knowledge and comprehension of basics on thermodynamics and heat transfer, needed for a correct interpretation of thermal phenomena.
b) understanding of the physical, chemical and technological elements related to the main processes used in the food industry;

c) knowledge of the main plant and machinery used in the food industry and its operation;

d) understanding of the main processes used in the food industry: structure, dimensional, construction and design aspects, related mass and energy flows.


Capacity to apply Knowledge and Understanding.

a) the ability for horizontal integration of the basic information acquired (technological, mathematical, physical, chemical) and vertical integration of information in the agro-food industry processes;

b) the ability to correctly interpret the main dimensional, construction and design aspects of the food industry and evaluate the mass and energy balance of processes by identifying critical points and improvement strategies.


Transversal Skills.

a) the ability to solve numerical problems will contribute to improve the autonomy of judgement, the communication skill and the learning ability of the student.
b) autonomy of judgment: the ability to use information on the technological process to implement optimization strategies; the ability to compare different technologies, conventional and innovative, to evaluate the technical suitability and identify interventions aimed at improving the efficiency of food production;

c) communication skills: the ability to transfer, in a clear and comprehensive manner, information, ideas, problems and related technical solutions to both specialists and not-specialist, representative of the different skills involved in agro-food chains.



PROGRAMMA PROGRAM

1. Termodinamica Applicata.
2. Trasmissione del calore.
3. Energia e sistemi per la produzione di energia di interesse del settore agroalimentare

4. Produzione e utilizzo dell’energia elettrica e elementi di sicurezza negli impianti

5. Materiali utilizzati negli impianti e loro principali caratteristiche, il problema del contatto con gli alimenti

4. Principali macchine ausiliarie

5. Evaporazione

6. Refrigerazione e congelamento

7. Impianti di essiccazione

8. Impianti di distillazione
Per le informazioni di dettaglio si rimanda alle schede dei singoli moduli.

1. Applied thermodynamics
2. Heat transfer
3. Energy and systems for the production of energy in the food industry
4. Production and use of electricity and safety aspects

5. Materials used in plants and their main features, the problem of contact with food

6. Main auxiliary machinery

5. Evaporation

6. Refrigeration and freezing

7. Drying equipment

8. Distillation plants

Detailed information are reported in the specific sheets.


MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DELL'ESAME DEVELOPMENT OF THE EXAMINATION
Modalità di valutazione dell'apprendimento.

Per ciascun modulo il colloquio orale verterà su tre argomenti tra quelli considerati nel programma del corso e includerà anche la soluzione di brevi esercizi. Fogli bianchi e schemi proiettati durante il corso possono essere messi a disposizione del candidato durante l'esame per supportare l'esposizione dei concetti.


Criteri di valutazione dell'apprendimento.

Lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito: a) la conoscenza della terminologia tecnica e delle definizioni riportate durante il corso; (b) conoscenza dei principali diagrammi termodinamici; (c) conoscenza e comprensione delle modalità di trasmissione del calore; d) la conoscenza delle principali macchine e degli impianti utilizzati nell'industria agroalimentare; e) la capacità di svolgere delle considerazioni, anche di carattere numerico, sui vari aspetti affrontati nel corso, in particolare bilanci di massa ed energia dei processi. Verrà inoltre apprezzata la capacità di supportare i propri argomenti in modo ordinato e comprensibile con schemi, grafici, semplici elaborazioni numeriche che il candidato svilupperà nel corso del colloquio su fogli e schemi proiettati durante il corso che sono messi a disposizione del candidato durante l'esame.


Criteri di misurazione dell'apprendimento.

Attribuzione del voto finale in trentesimi.


Criteri di attribuzione del voto finale.

Il voto complessivo sarà calcolato come media ponderata dei voti conseguiti nei singoli moduli. Ciascuna prova orale sarà articolata su tre quesiti principali, ciascuno dei quali valutabile con un punteggio variabile fra 0 e 10 punti.
La prova orale si ritiene superata se lo studente dimostra di possedere una appropriata conoscenza dei contenuti, esposti in maniera sufficientemente chiara e corretta impiegando l'adeguata terminologia tecnica. La valutazione massima viene conseguita dimostrando una approfondita conoscenza dei contenuti, mediante una esposizione che dimostri la completa padronanza del linguaggio tecnico e la capacità di applicare le conoscenze acquisite per la risoluzione di semplici problemi applicativi.


Learning Evaluation Methods.

For each module the oral examination will regard three subjects of the syllabus, including the solution of a short exercise. Blank sheets and scheme projected during the course are made available to the student for supporting the examination.


Learning Evaluation Criteria.

The student during the examination shall show: a) knowledge of definitions and technical language associated to course contents; b)knowledge of the most important thermodynamic diagrams; c) knowledge and comprehension of heat transfer methods; d) knowledge and understanding of machinery and plant used in agro-food industry; c) the ability to carry out considerations on the various aspects dealt with in the course, in particular mass and energy balance of processes. The ability to support arguments in an orderly and understandable manner will also be appreciated. This could be done with diagrams, charts, simple numerical calculations on sheets and schemes made available to the candidate.


Learning Measurement Criteria.

The vote is expressed as thirtieths.


Final Mark Allocation Criteria.

The final vote will be calculated as weighted average of the votes obtained in the modules. Each oral exam will be based on three main questions, each evaluated using a score ranging from 0 to 10 points.
The oral test is deemed passed if the student demonstrates that he has an appropriate knowledge of the contents, presented sufficiently clearly and correctly using the appropriate technical terminology. The highest rating is achieved by demonstrating a thorough understanding of the contents through a presentation that shows the complete mastery of the technical language and the ability to apply the knowledge to solve simple practical problems.



TESTI CONSIGLIATI RECOMMENDED READING

Il materiale didattico utilizzato nel corso delle lezioni e eventuale materiale didattico addizionale sono disponibili sulla piattaforma informatica.

Y. Cengel, “Termodinamica e trasmissione del calore”, IV edizione, McGraw-Hill Italia, Milano, 2013
D. Friso - Ingegneria dell'industria alimentare. Operazioni unitarie del food engineering. Macchine e impianti. Edizioni CLEUP, Padova, 2013

R.L. Earle, M.D. Earle, Unit operations in food processing, (http://www.nzifst.org.nz/unitoperations)

The didactic material is available on the web platform.
Y. Cengel, “Termodinamica e trasmissione del calore”, IV edizione, McGraw-Hill Italia, Milano, 2013
D. Friso - Ingegneria dell'industria alimentare. Operazioni unitarie del food engineering. Macchine e impianti. Edizioni CLEUP, Padova, 2013

R.L. Earle, M.D. Earle, Unit operations in food processing, (http://www.nzifst.org.nz/unitoperations)

R.P. Singh, D.R. Heldman, Introduction to Food Engineering, Edition, Academic Press, London


E-LEARNING E-LEARNING

Si

Yes


Scheda insegnamento erogato nell’A.A. 2018-2019
Le informazioni contenute nella presente scheda assumono carattere definitivo solo a partire dall'A.A. di effettiva erogazione dell'insegnamento.
Academic year 2018-2019

 


Università Politecnica delle Marche
P.zza Roma 22, 60121 Ancona
Tel (+39) 071.220.1, Fax (+39) 071.220.2324
P.I. 00382520427