Guida degli insegnamenti

Syllabus

Partially translatedTradotto parzialmente
[3I154] - LOGISTICA INDUSTRIALEINDUSTRIAL LOGISTICS
Maurizio BEVILACQUA
Lingua di erogazione: ITALIANOLessons taught in: ITALIAN
Laurea - [IT09] INGEGNERIA GESTIONALE First Cycle Degree (3 years) - [IT09] MANAGEMENT ENGINEERING
Anno di corsoDegree programme year : 3 - Secondo Semestre
Anno offertaAcademic year: 2018-2019
Anno regolamentoAnno regolamento: 2016-2017
Crediti: 9
Ore di lezioneTeaching hours: 72
TipologiaType: B - Caratterizzante
Settore disciplinareAcademic discipline: ING-IND/17 - IMPIANTI INDUSTRIALI MECCANICI

LINGUA INSEGNAMENTO LANGUAGE

Italiano

Italian


PREREQUISITI PREREQUISITES

Nessun prerequisito

No previous requirement


MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DEL CORSO DEVELOPMENT OF THE COURSE

Il corso si articola su 72 ore di didattica frontale

Front lessons for 72 hours


RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI LEARNING OUTCOMES
Conoscenze e comprensione.

L’insegnamento permette agli studenti di acquisire conoscenze avanzate sulle problematiche tipiche della logistica nelle sua applicazioni per la gestione integrata del ciclo operativo dell’azienda, industriale o del terziario. I concetti appresi durante il corso forniscono allo studente gli strumenti, le metodologie di analisi ed i criteri base per analizzare le principali funzioni di gestione dei materiali, della produzione e della distribuzione, al fine di poter organizzare efficacemente ed efficientemente i flussi delle merci nel sistema azienda e nel sistema logistico. I temi trattati nel corso permetteranno allo studente di acquisire una chiara consapevolezza sui processi e sugli strumenti e progettuali di supporto alla gestione dei flussi logistici.


Capacità di applicare conoscenze e comprensione.

Al fine di affrontare aspetti legati alla gestione efficiente ed efficace dei flussi logistici, lo studente dovrà saper interpretare correttamente le interrelazioni esistenti tra i diversi attori che gestiscono i flussi logistici, valutando soluzioni l’impatto di diverse politiche gestionali. Tale capacità si estrinsecherà attraverso una serie di abilità professionalizzanti, quali: 1. La capacità di definizione della caratteristiche funzionali ed operative del binomio prodotto-imballo; 2. La capacità di valutare l’impatto del layout sulle scelte logistiche; 3. La capacità di progettare e gestire progettazione di sistemi di trasporto interno tradizionali o automatizzati; 4. La capacità di progettare sistemi di immagazzinamento.


Competenze trasversali.

L’esecuzione autonoma da parte degli studenti di esercitazioni in aula relative ai temi trattiti nel corso contribuirà a migliorare il grado di autonomia di giudizio, la capacità comunicativa, nonché la capacità di apprendimento e di obiettiva valutazione dello studente.


Knowledge and Understanding.

The course allow the students to tackle with logistics topics related to a firm operation, for both industrial and service ones. Analysis and methodological tools are provided so that to effectively and efficiently manage physical and informative goods flow across the firm and the the logistic system.


Capacity to apply Knowledge and Understanding.

The acquired students competencies can be summarized as in the following: 1. Analysis of packaging systems; 2. Plant layout influence on logistics policies; 3. Design and management of traditional and advances internal transportation systems; 4. Warehouse design


Transversal Skills.

Classroom exercise and practises, and collaboration between the students, will enhance their judgements applying, communications and learning skills.



PROGRAMMA PROGRAM

Il corso tratta la gestione integrata del ciclo operativo dell’azienda, industriale o del terziario, attraverso le sue principali funzioni di gestione dei materiali,, della produzionee della distribuzione. L’obiettivo è quello di fornire i metodi quantitativi per la scelta dei sistemi logistici. L’evoluzione dei sistemi produttivi, il binomio prodotto-imballo e le scelte logistiche, i sistemi flessibili di fabbricazione – fms, i sistemi automatici flessibili di assemblaggio, i sistemi tradizionali di trasporto, i sistemi flessibili di trasporto a guida automatica – agv, i sistemi manuali di immagazzinamento e stoccaggio, i magazzini intensivi automatizzati, elementi di logistica distributiva, il flusso informativo di produzione nella logistica integrata, gli strumenti avanzati per lo studio e la progettazione dei sistemi logistici le tecniche per la gestione degli approvvigionamenti ed i proncipo del just in time.

Logistics is concerned with the flow of materials in the supply chain, from source through the total industrial process to the customer, and then on to disposal or re-use. The programme will provide a detailed understanding and knowledge of logistics and its place in all types of industrial systems. Evolution in logistics, automated control systems for the transmission of information to process. Automation in manufacturing systems (FMS, robotized cells and lines) and in assembling (FAS) together with automated guided vehicles (AGV) for transport. Design of product, its package and packing, as well as the adaptation and control of the distribution system and the administrative and information systems associated with the processes throughout the whole chain .Systems for handling, storage, control and protection from raw materials to finished products. Automated management of warehouses. Material requirements planning and management with MRP and JIT techniques.


MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DELL'ESAME DEVELOPMENT OF THE EXAMINATION
Modalità di valutazione dell'apprendimento.

L’esame consiste in una prova orale. Se necessario, i quesiti la cui risposta richiede l'esecuzione di brevi calcoli, saranno svolti in forma scritta contestualmente alla prova orale. Sono previste prove facoltative di auto-valutazione a fine corso, il cui scopo principale sarà fornire allo studente una indicazione sul suo grado di preparazione.


Criteri di valutazione dell'apprendimento.

Per superare con esito positivo la valutazione dell'apprendimento, lo studente deve dimostrare, attraverso la prova prima descritta, di aver ben compreso i concetti esposti nel corso.


Criteri di misurazione dell'apprendimento.

Alla prova prima descritta è assegnato un punteggio compreso tra zero e trenta.


Criteri di attribuzione del voto finale.

Affinché l'esito della valutazione sia positivo, lo studente deve conseguire nella prova prima descritta almeno la sufficienza, pari a diciotto trentesimi. La valutazione massima è raggiunte dimostrando una approfondita conoscenza dei contenuti discussi nell'ambito della prova. La lode è riservata agli studenti che, avendo svolto la prova in modo corretto e completo, abbiano dimostrato una elevata brillantezza nella esposizione orale.


Learning Evaluation Methods.

The examination consists of an oral talk. Simple written calculations may be functional for the answer completeness.


Learning Evaluation Criteria.

A positive examination outcome requires the student to demonstrate a complete understanding of the course pillar concepts.


Learning Measurement Criteria.

The examination final mark consists of a mark in the range 0 to 30.


Final Mark Allocation Criteria.

To pass the examination 18 marks are essential. An evaluation of 30 marks presupposes a deep knowledge of the topics discussed during the examination. A full marks with honours requires the student to perform the test correctly and thoroughly, highlighting as well a brilliant exposition.



TESTI CONSIGLIATI RECOMMENDED READING

A. PARESCHI E. FERRARI A. PERSONA A. REGATTIERI, LOGISTICA INTEGRATA E FLESSIBILE, ED.ESCULAPIO 2002
CARON F. MARCHET G. WEGNER R., IMPIANTI DI MOVIMENTAZIONE E STOCCAGGIO DEI MATERIALI: CRITERI DI PROGETTAZIONE, HOEPLI 1997
- Dispense fornite dal docente disponibili sulla piattaforma mooddle di Ateneo all'indirizzo
https://learn.univpm.it/course/view.php?id=7124

A. PARESCHI E. FERRARI A. PERSONA A. REGATTIERI, LOGISTICA INTEGRATA E FLESSIBILE, ED.ESCULAPIO 2002
CARON F. MARCHET G. WEGNER R., IMPIANTI DI MOVIMENTAZIONE E STOCCAGGIO DEI MATERIALI: CRITERI DI PROGETTAZIONE, HOEPLI 1997
Tutorials providev by the teacher available un the Univeristy moodle Platform
https://learn.univpm.it/course/view.php?id=7124


Scheda insegnamento erogato nell’A.A. 2018-2019
Le informazioni contenute nella presente scheda assumono carattere definitivo solo a partire dall'A.A. di effettiva erogazione dell'insegnamento.
Academic year 2018-2019

 


Università Politecnica delle Marche
P.zza Roma 22, 60121 Ancona
Tel (+39) 071.220.1, Fax (+39) 071.220.2324
P.I. 00382520427